Comune di Grazzano Badoglio - Provincia di Asti - Piemonte

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » In evidenza » "Buoni Spesa" a favore dei residenti in stato di bisogno economico a causa dell’emergenza COVID-19- Ordinanza PCM n. 658 del 29/03/2020.

Stampa Stampa

NEWS ED EVENTI

"Buoni Spesa" a favore dei residenti in stato di bisogno economico a causa dell’emergenza COVID-19- Ordinanza PCM n. 658 del 29/03/2020.


"Buoni Spesa" a favore dei residenti in stato di bisogno economico a causa dell’emergenza COVID-19- Ordinanza PCM n. 658 del 29/03/2020.


Si avvisa che, come disposto con Determinazione del Responsabile del Servizio n. 50 in data 08/04/2020, dall’ 8 aprile 2020 i soggetti colpiti dalla situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID-19, possono presentare richiesta per beneficiare di “buoni spesa” per generi alimentari e prodotti di prima necessità  da utilizzarsi esclusivamente in uno degli esercizi commerciali del territorio di residenza che avranno aderito alla manifestazione di interesse e saranno pubblicati nell’elenco in costante aggiornamento disponibile sul sito del Comune.

Possono fare richiesta le persone residenti nel Comune che si trovano in stato di assoluto bisogno economico e assoluta necessità di generi alimentari e beni di prima necessità, per effetto dell’emergenza COVID-19.

 I buoni spesa saranno erogati tenendo conto della data di arrivo della domanda, in esito all’analisi del fabbisogno che sarà realizzata dagli uffici comunali, in accordo e collaborazione con l’ente gestore dei servizi socio-assistenziali.

L’analisi verrà condotta per nuclei familiari e non per individui, sulla base delle informazioni già note agli uffici comunali e alla dichiarazione sostitutiva di cui all’allegato 1 al presente avviso.

Ai fini dell’analisi, senza la formazione di alcuna graduatoria o attribuzione di punteggi, concorreranno i seguenti criteri:
1) Soggetti privi di qualsiasi reddito e/o copertura assistenziale;
2) Nuclei familiari monoreddito, derivante da lavoro dipendente il cui datore di lavoro abbia richiesto ammissione al trattamento di sostegno al reddito a zero ore ai sensi del D.L. 18/2020;

3) Nuclei familiari che non siano titolari di alcun reddito e nuclei familiari monoreddito, derivante da attività autonoma il cui titolare dell'attività abbia richiesto trattamento di sostegno al reddito ai sensi del D.L. 18/2020;
4) Nuclei familiari monoreddito derivante da lavoro dipendente il cui datore di lavoro abbia richiesto ammissione al trattamento di sostegno al reddito ai sensi del D.L. 18/2020 a ridotto orario di lavoro;
5) Nuclei familiari segnalati dall’ente gestore dei servizi socio-assistenziali o da soggetti del terzo settore, che non siano beneficiari o titolari di trattamenti pensionistici validi ai fini del reddito;
6) Nuclei familiari in carico ai servizi sociali, anche beneficiari del reddito di cittadinanza, sulla base dei bisogni rilevati nell’ambito dell’analisi preliminare o del quadro di analisi da effettuarsi a cura dell’Assistente sociale di riferimento, con priorità per chi fruisce di un minore beneficio.

 Le provvidenze saranno erogate in forma di buoni spesa del valore unitario di € 20,00 o  € 50,00 da consegnare personalmente ai beneficiari da incaricati del Comune.

I “buoni spesa” saranno utilizzabili dal beneficiario presso uno o più esercizi commerciali tra quelli di cui all’elenco pubblicato sul sito istituzionale del Comune.  Prima di consegnare il “buono spesa” il beneficiario vi apporrà la data di utilizzo e la firma.

L’esercizio commerciale, con cadenza concordata con il Comune, emetterà fattura elettronica e riconsegnerà al Comune i buoni utilizzati dai beneficiari.

 

La domanda di accesso alle provvidenze dovrà essere presentata utilizzando l’apposito modello (allegato 1) e potrà essere consegnata a scelta del richiedente in uno dei seguenti punti di raccolta previo appuntamento telefonico al fine di evitare assembramenti di persone:

- Ufficio Anagrafe/Stato Civile del Comune di Grazzano Badoglio 

La domanda potrà essere inoltre inviata a mezzo e-mail all’indirizzo info@comune.grazzanobadoglio.at.it, unitamente a scansione del documento di identità del richiedente o comunque con l’indicazione del tipo di documento di identità, del numero e dell’autorità di rilascio.

 Il Comune effettuerà i dovuti controlli, anche a campione, circa la veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese ai fini dell’accesso alle provvidenze, anche richiedendo la produzione di specifiche attestazioni, non appena le direttive nazionali consentiranno la normale ripresa delle attività.

Si ricorda che, a norma degli artt. 75 e 76 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445 e successive modificazioni ed integrazioni, chi rilascia dichiarazioni mendaci è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia e decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.

Allegati:
- testo dell'avviso
- domanda da compilare e consegnare/inviare


Documenti allegati:
Avviso contributi "buono spesa"Avviso contributi "buono spesa" (101,56 KB)

Domanda per ottenere il "buono spesa"Domanda per ottenere il "buono spesa" (54 KB)







PRIVACY E DPO (RESPONSABILE PROTEZIONE DATI)
Informativa, esercizio diritto e RPO


   

Calendario eventi


Link utili

Regione Piemonte
Provincia di Asti
Unione del tartufo
Calcolo IUC
Comuni.it
Meteo
Sportello Unico Edilizia (SUE)
 

Riferimenti del comune e Menu rapido


Comune di Grazzano Badoglio, Via IV Novembre, 1
14035 Grazzano Badoglio (AT) - Telefono: 0141-925455 Fax: 0141-925456,
CODICE UNIVOCO FATTURAZIONE ELETTRONICA UFHBWR
CC.POSTALE: 000011045143
CC.BANCARIO: IT72F0608510316000000020119
TESORERIA UNICA : IT02A0100003245111300300233 0300233 (N.contabilità speciale)


C.F. 80003570050 - P.Iva: 00242290054
E-mail: info@comune.grazzanobadoglio.at.it   E-mail certificata: grazzano.badoglio@cert.ruparpiemonte.it
E-mail D.P.O.: fabrizio.brignolo@libero.it    Pec D.P.O.: brignolo.fabrizio@ordineavvocatiasti.eu